Home - Da non perdere - Il libro del mese

TARARI' TARARERA

Autore:
Emanuela Bussolati
Editore:
Carthusia
Pagine:
36
Prezzo €:
14,90
Target:
0-2 anni

La trama

In alto, sugli alberi, c'è qualcosa di interessante e allora si arrampicano in quattro: il più piccolo (Piripù Bibi) resta a terra assicurato con una liana al corpo della mamma, ma un attimo di distrazione è sufficiente per liberarsi e far perdere le sue tracce. La fuga del lemure (?) prosegue per l'intera giornata tra pericoli di ogni sorta: scappa da una mamma leopardo inferocita, rotola giù per un crepaccio e, se non fosse per l'intervento provvidenziale di un enorme elefante, diventerebbe il pranzo di un linguacciuto serpente. Grazie al nuovo amico riesce a trascorrere una notte tranquilla e l'indomani si mette in cerca della sua famiglia...

Perché leggerlo

La lingua Pirupù è un neo-idioma inventato dall'autrice per dare vita alle avvunture dei buffi personaggi protagonisti della storia. L'idea è quella di fornire all'adulto-lettore uno strumento linguistico plastico, manipolabile all'infinito, con il quale creare una lettura che va oltre le singole parole esaltando l'intonazione, il non-verbale, i silenzi, insomma tutto ciò che sta nelle parole e tra le parole e che rende unico ogni atto di lettura.

L'uso di questo linguaggio fa riflettere i grandi sul fatto che senza passione e senza gioco, non si può trasmettere il piacere di esistere, il piacere di esprimersi e infine il piacere di leggere. Per i bambini in età prescolare la lettura "attiva" è molto importante, così come il coinvolgimento profondo che si stabilisce tra chi legge e chi ascolta. L'attenzione verso il "mezzo" si ritrova anche nelle illustrazioni-collage nelle quali prevale l'immediatezza; ciò che conta sono le espressioni, i gesti, le manifestazioni visive e grafiche dei sentimenti. Tararì Tararera, meritato ha vincto il Premio Andersen 2010 come miglior libro 0/6 anni.

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi articoli usciti e su altre interessanti novità.

Scrivici una mail

Aiutaci a migliorare.