Home - Da non perdere - Il libro del mese

Nero-Coniglio

Autore:
Philippa Leathers
Editore:
Lapis
Pagine:
34
Prezzo €:
12,50
Target:
3-6 anni

La trama

Un coniglietto, di buon mattino, esce dalla sua tana ma ecco che si accorge di non essere solo. Una grande e spaventosa sagoma nera si staglia contro la roccia e lo impaurisce. "Vattene via, Nero-Coniglio!" gli grida ma quello non si muove. Allora scappa via ma la forma lo insegue, né vale nascondersi dietro a un albero o nuotare. Quando esce dall'acqua la "cosa" è sempre lì, muta e opprimente. Avrete capito: il piccolo protagonista ha paura della sua ombra. Per questo, inutilmente, continua a scappare. Finisce allora nel bosco dove almeno c'è buio e la presenza dell'ombra è assente. Ma sarà proprio quest'ultima a salvargli la vita, spaventando un lupo che, uscito dal folto della foresta, lo insegue per farne un sol boccone. Ecco che, allora, avviene il riconoscimento o, ancor meglio, l'accettazione: "Coniglio sorrise e, chissà perché, fu sicuro che anche Nero-Coniglio gli stesse sorridendo. Mano nella mano, balzellarono via per i campi".

Perché leggerlo

Si tratta di una piccola storia, lieve e divertente che ha però il pregio di mettere al centro della narrazione un tema assai poco trattato negli albi illustrati per l'infanzia. Diverso è se ci riferiamo ad argomenti fra loro ben collegati come il buio e la notte (su cui esiste una vasta bibliografia). Sull'ombra invece vi è poco ed é un peccato se consideriamo che la curiosità dei bambini attorno a essa è forte. C'è indubbiamente un che di magico e ineffabile in lei e chi ha mantenuto un po' di "orecchio acerbo" ricorderà come spesso la sua presenza imbarazzasse e, al tempo stesso, incuriosisse e tentassimo talora di disfarcene. Inutilmente, come accade appunto per il piccolo coniglio che l'autrice non a caso raffigura con zampette corte e tozze, buffo e impacciato nella sua corsa per sottrarsi a quel che lui vede come un serio pericolo. La Leathers è una giovanissima illustratrice americana, credo che addirittura questo sia il suo primo libro. Il suo è un lavoro di grande vivacità, certo suscettibile di ulteriori progressi, ma che piace e convince in virtù di una spiccata capacità di racconto, fra stupori, sorrisi e piccoli brividi. Il tutto con un uso ben condotto di matita ed acquerello con un bel senso della composizione. Infine, non dimentichiamoci dei riflessi filosofici e letterari dell'ombra dalla caverna platonica per giungere alla Storia straordinaria di Peter Peter Schlemil di Chamisso.

A cura di Walter Fochesato, esperto di letteratura per l'infanzia, Rivista Andersen, Accademia di Belle Arti di Macerata.

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi articoli usciti e su altre interessanti novità.

Scrivici una mail

Aiutaci a migliorare.