Home - News

Quanto parla il piccolino!

Quanto parla il piccolino!

L'allattamento al seno favorisce anche lo sviluppo psicomotorio dei piccoli tanto che...

L'allattamento al seno favorisce anche lo sviluppo psicomotorio dei più piccoli tanto da renderli più "ciarlieri", almeno se si considera la quantità di parole che pronunciare. E' un'ulteriore prova a vantaggio del latte materno quella che viene dallo studio condotto dai ricercatori francesi dell'Inserm e pubblicato su Journal of Pediatrics. A detta degli autori, gli effetti positivi del latte materno sui piccoli, che appaiono ancor più significativi quando l'allattamento viene prolungato nel tempo, sarebbero da collegare alla ricchezza di questo alimento naturale di acidi grassi omega-3 e omega-6. Queste sostanze, che il corpo non è in grado di produrre autonomamente, infatti sono in grado di favorire l'ottimale sviluppo cerebrale e soprattutto sono particolarmente assimilabili per il neonato, che quindi può trarre i massimi benefici dal latte materno.

La ricerca ha preso in esame 2000 donne in dolce attesa coinvolte nello studio Eden, che ha preso il via nel 2003 con l'obiettivo di valutare gli elementi che più incidono sullo sviluppo e sul benessere dei bebé. Dall'indagine è emerso che sette bimbi su dieci sono stati allattati al seno alla nascita e poco più di uno su tre ha continuato con questa alimentazione anche dopo i quattro mesi di vita. Seguendo la crescita dei bimbi si è visto che mediamente a due anni i piccoli allattati al seno tendono a pronunciare più parole rispetto a quelli nutriti con latte artificiale.

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi articoli usciti e su altre interessanti novità.

Scrivici una mail

Aiutaci a migliorare.