Home - News

Sorridi, la mamma ti vede nella pancia!

Sorridi, la mamma ti vede nella pancia!

Quante volte la mamma si commuove, sorride, si sente trascinare nella fantasia guardando il suo piccolo neonato che quasi pare..

divertirsi a fare facce buffe. Il piccolo si lascia andare a sorrisi immensi, apparentemente senza motivo, ripetendo quello che vede fare ai genitori. Oppure mette il broncio, con espressioni uniche che sa fare solo lui e che suscitano l'ilarità di chi lo guarda.

Ebbene, se avete la sensazione che il bimbo sia in grado di seguire quanto avviene con le movenze del suo volto, sappiate che probabilmente riesce a farlo così bene perché si è allenato. Quando? Ma mentre si trova nel grembo materno. E' lì che iniziano a dipingersi le sue maschere di gioia o di cupezza, i movimenti delle labbra che paiono voler dire un mare di parole, gli sgaardi languidi che sanno fare breccia nel vostro cuore. A scoprire questa sorta di "training" espressivo del feto è una ricerca di Nadja Reissland dell'Università di Durham, che ha studiato 15 feti di entrambi i sessi con una particolare ecografia a quattro dimensioni. Il sito internet della BBC riporta i risultati di questo curioso esperimento, rivelando come l'abitudine ad assumere particolari posizioni del viso e a fare espressioni buffe inizi già nell'utero materno. C'è comunque anche un elemento scientifico da non sottovalutare in questo scenario da favola: se il feto non si "esprime" attraverso il volto, potrebbero essere presenti problemi di sviluppo cerebrale da studiare una volta che il neonato ha dato i suoi primi vagiti. Quelli sì, che la mamma li conosce!

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi articoli usciti e su altre interessanti novità.

Scrivici una mail

Aiutaci a migliorare.