Il progetto Tutti Diversi Tutti Uguali diventa un ebook

Il progetto Tutti Diversi Tutti Uguali diventa un ebook

“Non c'è nulla che sia più ingiusto quanto far parti uguali fra disuguali”...

Recita così una delle frasi più note di Don Lorenzo Milani, priore di Barbiana, uno dei "rivoluzionari" della moderna pedagogia e della didattica. Ogni bambino è tremendamente e al contempo splendidamente diverso da un altro, con le sue peculiarità, i suoi pregi e le sue piccole o grandi debolezze.

Ogni momento della giornata, ogni attività del bambino è utile per valutarne la crescita e lo sviluppo. Ma osservarlo quando gioca è tra le chiavi d'accesso fondamentali per poterne scoprire i segreti e soprattutto le enormi potenzialità. Quando tira un carrettino con una cordicella, trasportando un oggetto da un posto all'altro, dimostra di essere capace di identificare un mezzo per raggiungere un fine. Quando schiaccia un tasto per far suonare il suo carillon, vuol dire che ha chiaro il rapporto di causa ed effetto. Quando gioca con una bambola o con un oggetto qualsiasi, fingendo questo o quel comportamento, di solito imitativo dei grandi, dimostra quanto sia creativa la sua immaginazione. Il gioco dei cubi, l'utilizzo di matite e di pastelli, la composizione di puzzle, sono indicativi di una fine motricità. La disponibilità ad ascoltare, a sfogliare libri, a chiedere spiegazioni, rappresentano preziose indicazioni sul suo sviluppo mentale ed emotivo.

Ogni bimbo, quindi, ha delle abilità, che spesso non sappiamo riconoscere e indirizzare al meglio, ma che debbono esprimersi grazie alla cooperazione attiva di chi gli vive accanto, in primo luogo genitori e fratelli, poi gli educatori e il pediatra di famiglia. Sta a loro saper cogliere tutti i diversi aspetti della giornata del bambino, considerando come si comporta a casa, come riposa, come gioca e come vive la scuola, per definire un profilo completo e favorire l'inclusione del piccolo nella vita di ogni giorno.

É questo il percorso che ha portato alla creazione del primo ebook "Tutti Diversi, Tutti Uguali" di Leggere per Crescere, il programma di responsabilità sociale di GSK, attivo dal 2001. Il valore del testo è di offrire un modello di rilevazione di possibili condizioni di bisogno educativo speciale nei servizi educativi 0-6 anni, attraverso la costruzione e l'analisi di "profili di funzionamento" ricavati attraverso l'utilizzo di Check-list ricavate dall'ICF-CY (OMS, 2007). L'iniziativa rappresenta anche un modo per intercettare precocemente non solo i problemi dell'infanzia ma anche i bisogni di supporto delle famiglie, promuovendo l'incontro e la collaborazione con la scuola e il pediatra di famiglia.

Scaricare l'ebook è semplicissimo: basta entrare nella Home page del nostro sito e cliccare sul bottone "scopri il progetto" sulla immagine centrale. Si apre una pagina dedicata con il link all'area riservata e il codice da inserire (lpc016).

Per approfondire potete consultare il comunicato stampa dell'incontro dedicato svoltosi a Milano il 15 giugno con la partecipazione di:

  • Angelo Lascioli- Professore di Pedagogia speciale presso l'Uunversità di Verona
  • Giampietro Chiamenti: Presidente FIMP nazionale
  • Cristina Servidio: Insegnante della scuola dell'infanzia di San Vito di Cerea -Vr-

Sulla pagina Fb di Leggere per Crescere è visibile la diretta dell'evento.

Un progetto nato da una "piccola" sperimentazione locale che è destinato a percorrere tanta strada.

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi articoli usciti e su altre interessanti novità.

Scrivici una mail

Aiutaci a migliorare.