Home - News

Canta futura mamma, canta!

Canta futura mamma, canta!

Sembra quasi una magia. Il piccolo sta crescendo nel grembo della mamma ed è tutt’uno con lei

...Ma è proprio la gestante che deve aiutarlo a crescere, almeno sotto l'aspetto psicologico, "parlando" con il piccolo e soprattutto ninnandolo, mentre ancora sta nell'utero materno, con delicate canzoncine. Il valore della ninna nanna e delle filastrocche cantate prima ancora della nascita emerge chiaramente da uno studio condotto all'Università di Helsinki, pubblicato sulla prestigiosa rivista PLoS One.

L'indagine dimostra addirittura come esporre il feto ad una musica dolce, meglio se cantata dalla sua mamma, può favorire lo sviluppo di particolari attività cerebrali. L'indagine ha preso in esame una popolazione di donne incinte, dividendole in due gruppi: nel primo le mamme erano invitate a cantare dolci canzoni al feto, nel secondo non era prevista alcuna "passione" musicale. In entrambi i gruppi le donne sono state seguite nel terzo trimestre di gravidanza. Studiano l'attività cerebrale dei piccoli alla nascita e dopo quattro mesi, sempre con lo stimolo della stessa melodia, gli scienziati hanno visto che in quelli che avevano già percepito le dolci note dalla voce della mamma l'attività cerebrale risultava maggiore.

Come a dire che se vi ritrovate a canticchiare qualcosa durante la dolce attesa, potete stare serene. Anche se siete un po' stonate, il piccolo vi sente. E cantando, lo aiutate a crescere meglio.

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi articoli usciti e su altre interessanti novità.

Scrivici una mail

Aiutaci a migliorare.