Home - News

Mamma, non essere ansiosa!

Mamma, non essere ansiosa!

Se il bambino appare teso e poco gioioso, evitate di aggiungere ansia...

...La cura per questa situazione si chiama "supplemento d'amore", condito con un caldo senso di rassicurazione. Altrimenti si rischia di essere eccessivamente protettivi e di creare uno stato ansioso ancora maggiore. Il consiglio viene da una ricerca condotta da Lindsay Holly, dell'Università statale dell'Arizona, che ha voluto vedere quanto l'eccessivo "peso" dei genitori su un bambino che già aveva piccoli problemi d'ansia si possa ripercuotere in età adulta. Secondo la ricerca, apparsa sulla rivista scientifica Child Psychiatry and Human Development, i genitori non debbono commettere l'errore di trasmettere le loro preoccupazioni per le condizioni emotivo del bambino, perché questo lo esporrà a un rischio maggiore quando sarà ragazzo. Lo studio ha preso in esame 70 ragazzi trattati per ansia e depressione, confermando quanto un atteggiamento eccessivamente "partecipe" in senso negativo da parte dei genitori possa rappresentare un possibile rischio. Quindi, fin da piccoli, meglio partecipare alle loro piccole ansie, ma solo cercando di dare serenità e non creando ulteriori pensieri. Un bel racconto può essere lo strumento migliore per aiutare davvero il bimbo, con una necessaria "overdose" d'amore!

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi articoli usciti e su altre interessanti novità.

Scrivici una mail

Aiutaci a migliorare.