Attenzione ai bastoncini per il cerume

Tenere pulite le orecchie dei piccoli, così magari possono ascoltare meglio i racconti di mamma, papà e nonno, è sicuramente importante

Tenere pulite le orecchie dei piccoli, così magari possono ascoltare meglio i racconti di mamma, papà e nonno, è sicuramente importante. Ma non bisogna mai dimenticare che il cerunei più piccoli è “giovane” e non così sedimentato, tanto che è rarissimo che possa provocare un minimo fastidio dell’udito. Non dimentichiamo mai che si tratta di una secrezione del tutto naturale che permette la lubrificazione e la disinfezione, entro certi limiti, del condotto uditivo esterno. Eppure si tende ad eccedere, spesso senza alcun senso. Soprattutto occorre utilizzare con grande attenzione i bastoncini con la punta arrotondata e con il cotone, che potrebbero anche determinare fastidi se non impiegati correttamente. Secondo una ricerca dell’Università statale dell’Ohio apparsa su Journal of Pediatrics, ad esempio, negli Usa ogni giorno sarebbero poco più di trenta i piccoli incidenti determinati dal cattivo uso di questi “strumenti” per la pulizia delle orecchie.

Nella maggior parte dei casi – a volte capita anche che i bambini si facciano male semplicemente giocando con i bastoncini – il piccolo trauma che si crea può dar luogo a problemi perché si rischia di spingere il cerume più vicino al timpano. Per questo ricordiamo: igiene sì, troppe “manovre” di pulizia no!