Mi scappa la pipì

L’importanza del vasino

Il controllo dei "bisognini" è una tappa fondamentale nello sviluppo del bambino, che con la crescita impara a "gestire" pipì e pupù. In genere intorno ai 5 anni tutti i bambini sono completamente indipendenti su questo fronte, ma le "tappe" di avvicinamento possono essere diverse. Mediamente infatti molti bimbi imparano a controllare la pipì tra i 3 e i 4 anni, e la pupù prima, tra i 2 e i 3 anni. Le bambine sono più precoci, sempre in termini generali, nel controllo di queste attività.

L'importanza del vasino

Abituare il bimbo ad usare il vasino è fondamentale per aiutarlo a sviluppare il controllo dello sfintere anale e della vescica. Anche questo strumento, tuttavia, deve essere inserito in un percorso di "gioco" che sicuramente fa comprendere al piccolo come si tratti di un elemento "divertente. Quindi prima di tutto ricordate di comprare il vasino più adatto a lui/lei, considerando anche il colore, e fategli capire che è suo e solamente suo. In seguito cominciate con il gioco: deve provare questo nuovo "attrezzo" prima con il pannolino, facendo prove ripetute, poi senza. Il piccolo non va poi rimproverato se qualche volte si sporca, ma incoraggiato a migliorare progressivamente. Solo dopo, quando sarà più grandicello, si può passare al WC. Attenzione però che le dimensioni dell'assicella siano regolate in base alle "misure" del bimbo. E' basilare che il piccolo non abbia la sensazione o la paura di cadere nella tazza. Per il resto, ricordate che l'apprezzamento per ogni suo progresso è un fattore chiave per aiutarlo a crescere…